Consulenza e direzione aziendale (attivato nell'a.a. 2005/2006 e disattivato nell'a.a. 2010/2011)

Consulenza e direzione aziendale (attivato nell'a.a. 2005/2006 e disattivato nell'a.a. 2010/2011)

Consulenza e direzione aziendale (attivato nell'a.a. 2005/2006 e disattivato nell'a.a. 2010/2011)

Il Corso di laurea specialistica in Consulenza e direzione aziendale appartiene alla Classe 84/S - Classe delle lauree specialistiche in Scienze dell’economia e della gestione aziendale.

Obiettivi formativi Il Corso di laurea specialistica intende fornire le conoscenze teoriche, le competenze operative e le abilità pratiche indispensabili per sviluppare in modo qualificato funzioni consulenziali e direzionali nell’ambito di aziende private e pubbliche.

Il corso di laurea è strutturato in maniera tale da consentire ai propri laureati di possedere una formazione aziendale avanzata, integrata con le conoscenze disciplinari giuridiche, economiche, quantitative ed informatiche necessarie per ricoprire un’articolata gamma di ruoli professionali nel campo della consulenza e del management aziendale.

Il corso di laurea consente inoltre ai laureati di acquisire:

- un’elevata capacità di sviluppare una logica di gruppo e di ricoprire incarichi con un buon grado di autonomia e di responsabilità,

- un’adeguata padronanza degli strumenti concettuali ed operativi utili per affrontare le diverse problematiche decisionali in contesti competitivi internazionali;

- un’adeguata padronanza degli strumenti concettuali ed operativi di informazione, pianificazione e controllo utili per la conduzione manageriale delle aziende.

Sbocchi occupazionali Il Corso di laurea schiude ai propri laureati la possibilità di trovare occupazione in diversi ambiti, svolgendo la professione del:

- “dottore commercialista” e revisore contabile (previo superamento del relativo esame di abilitazione) ovvero del “libero professionista” dotato di adeguati strumenti manageriali, quantitativi e giuridici,

- “consulente aziendale” con una qualificazione elevata e con competenze prevalenti di natura amministrativa, finanziaria, gestionale, organizzativa, tecnologica, della qualità, di marketing, di internal auditing e fiscale,

- il “manager” in contesti aziendali pubblici o privati nei diversi settori dell’economia,

- il “consulente” o il “manager” con una formazione specialistica nel settore del turismo,

- il “responsabile” o “membro di staff” nell’area dei sistemi informativi, della pianificazione e del controllo operativo e strategico per il controllo dei costi e delle performance di aziende private e pubbliche,

- il “responsabile” o “membro di staff” in specifiche aree funzionali, con particolare riguardo alla amministrazione, al marketing, alla finanza, alla produzione e alla gestione e sviluppo delle risorse umane.

Organizzazione e durata del Corso di laurea Le conoscenze richieste per l’accesso e, ove necessario, le modalità di verifica sono demandate al Regolamento didattico del Corso di laurea specialistica. Il Corso di laurea specialistica ha durata normale biennale. Quando necessario la struttura didattica potrà provvedere all’adeguamento delle attività formative in conformità agli obiettivi del Corso di laurea specialistica. Il Corso di laurea specialistica prevede nella fase più avanzata del percorso formativo un’articolazione in tre curricula differenziati, comprendenti insegnamenti e altre attività formative orientate all’apprendimento di competenze e capacità operative in specifici settori applicativi e così, in particolare, nell’ambito della consulenza e libera professione, nell’ambito della direzione aziendale e nell’ambito del management delle imprese.

Ciò al fine di schiudere ai giovani laureati una gamma articolata di percorsi professionali e lavorativi in tutte le aree e le tipicità aziendali, private e pubbliche, dalle funzioni proprie del dottore commercialista e del revisore contabile (previo superamento del relativo esame di abilitazione professionale), del libero professionista, del consulente aziendale, del manager in contesti aziendali privati e pubblici, del consulente o del manager delle imprese turistiche, del responsabile o membro di staff in specifiche aree funzionali di aziende private e pubbliche.

Potranno essere proposti anche curricula in collaborazione con altre Facoltà o con altre Università mediante apposite convenzioni. La quantità media di lavoro di apprendimento svolto in un anno da uno studente impegnato a tempo pieno negli studi universitari e in possesso di adeguata preparazione iniziale è di norma fissata in 60 crediti formativi universitari (cfu). Almeno il 60% dell’impegno annuo complessivo deve essere riservato allo studio personale e alle attività formative di tipo individuale.

Prova finale La prova finale per il conseguimento del titolo di studio consiste nella discussione orale di una tesi di laurea di tipo tradizionale, frutto dell’attività di ricerca teorica o sperimentale svolta dallo studente.
 

Piano degli studi

settori insegnamenti del I anno crediti
IUS/04 Diritto commerciale (corso avanzato) 10
SECS-P/08 Marketing 10
SECS-P/10 Organizzazione aziendale 10
SECS-P/01 Economia degli investimenti 5
SECS-P/07 o 08 Strategia e politica aziendale 5
SECS-P/13 Analisi e valutazione delle tecnologie 5
IUS/05 Diritto dei contratti 5
ING-INF/05 Sistemi informativi d’impresa (II sem.) 5

ING-INF/05

Basi di dati

5

 

Totale 9 insegnamenti

60

 

 

settori insegnamenti del II anno crediti  
       
Curriculum A Consulenza e libera professione    
SECS-P/07 Bilancio consolidato, principi contabili internazionali e revisione aziendale 10  
IUS/04 o
IUS/07
Diritto fallimentare o, se lo studente ha già sostenuto l’esame, Diritto del lavoro 5  

IUS/12

Diritto tributario (corso avanzato)

5

 
SECS-P/07 Tecnica professionale 5  
       

Curriculum B

Direzione aziendale

 

 

SECS-P/07 Analisi dei costi per le decisioni 5  
SECS-P/07 Economia delle aziende e amm. pubbliche 5  
SECS-P/08 Economia e gestione delle piccole e medie imprese 5  
SECS-P/09 Finanza aziendale (corso avanzato) 5  
SECS-P/11 Economia delle aziende di credito 5  
       

Curriculum C

Management delle imprese turistiche

Olbia

 
IUS/06 Diritto del turismo (corso avanzato) 5  
SECS-P/07 Analisi dei costi per le decisioni nel turismo 5  
SECS-P/08 Marketing del turismo 5  
SECS-S/01 Statistica del turismo 5  
ING-INF/05 Sistemi informatici di rete 5  
       
  Insegnamenti liberi (2 da 5 cfu) 10  
  Prova finale 25  
       

 

Totale 6 o 7 insegnamenti

60

 

 

Totale 14 o 15 insegnamenti

120